Medardo Rosso

04/10/2019

Medardo Rosso, Rieuse, 1900 circa (variante dal modello del 1890), bronzo. Foto Rosso, 1902 circa, stampa moderna a contatto da negativo originale su vetro. Courtesy Archivio Rosso, Barzio
Medardo Rosso, Rieuse, 1900 circa (variante dal modello del 1890), bronzo. Foto Rosso, 1902 circa, stampa moderna a contatto da negativo originale su vetro. Courtesy Archivio Rosso, Barzio

Proporre Medardo Rosso in un contesto inaspettato, spettacolare e di straordinaria potenzialità narrativa, è la ragione della mostra che il Museo Nazionale Romano, diretto da Daniela Porro, presenta nella sede di Palazzo Altemps in collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna di Milano e grazie al sostegno del Museo Medardo Rosso di Barzio, con l’organizzazione e la promozione di Electa. La mostra vuole essere l’occasione di una riflessione ampia sulla scultura, che potrà avvalersi dell’accostamento con alcuni dei massimi capolavori della classicità conservati nel Museo, in un percorso di lettura del repertorio e della modernità dell’artista reso perciò ancor più stimolante e inedito. Apre al pubblico dal 10 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020. Anteprima della mostra, riservata alla stampa, ore 11.30 mercoledì 9 ottobre. In allegato la cartella stampa.

crediti immagine: 

Rieuse, 1900 circa (variante dal modello del 1890), bronzo.
Foto Rosso, 1902 circa, stampa moderna a contatto
da negativo originale su vetro
Courtesy Archivio Rosso, Barzio